L’importanza del riscaldamento nella pratica del nordic walking.

Se hai deciso di praticare il nordic walking come attività sportiva è importante ricordarti che prima  di ogni attività è importante eseguire il  riscaldamento  per ottenere i migliori risultati  e predisponendo il corpo  alla massima prestazione.
Con il riscaldamento la temperatura corporea si alza di 1 o 2 gradi e questo permette di prevenire il rischio di lesioni che potrebbero occorrere sollecitando i muscoli da freddo senza un opportuno “warm-up”
nordic-walking-riscaldamento

I benefici di un corretto riscaldamento prima della sessione di nordic walking sono diversi come ad esempio :

  • innalzamento della temperatura corporea seguito da un aumento della fluidità delsangue;
  •  miglioramento dell’irrorazione sanguigna con conseguente apporto di ossigeno e di energia ai muscoli e relativo aumento della capacità di prestazione: un muscolo caldo si contrae meglio, richiede meno energia e meno fatica;
  • il liquido sinoviale prodotto dal riscaldamento migliora la lubrificazione delle articolazioni, apportando una maggiore capacità di ampiezza dei movimenti;
  •  maggiore elasticità dei tendini;
  • stimolazione della produzione di sudore, con conseguente eliminazione di tossine
  •  esercita, inoltre, un effetto psicologico che favorisce, l’aumento della capacità diattenzione e il livello di coscienza durante l’allenamento.

Come possiamo praticare  il riscaldamento  per avere tutti i benefici di questa attività?

ecco alcuni esercizi da svolgere prima di partire con la nostra sessione di nordic walking.
L’attività fisica effettuata nella fase di riscaldamento dovrà essere di modesta entità e presentare un andamento progressivo, sia in termini di sforzo che di durata. Essa potrà richiedere, all’incirca, un tempo compreso tra gli 8 e i 12 minuti; superando tale durata vi sarebbe il rischio di un affaticamento che potrebbe compromettere la prestazione successiva.

Riscaldamento con l’uso dei bastoncini

Una sessione di allenamento di Nordic Walking dovrebbe sempre prevedere l’utilizzo dei bastoncini durante gli esercizi di riscaldamento.Gli esercizi, di seguito eseguiti, saranno di aiuto nel migliorare la mobilità delle articolazioni, dei muscoli ed a sviluppare e mantenere un buon equilibrio.Durante la fase di riscaldamento sarà opportuno inserire esercizi che si focalizzino oltre che sugli arti inferiori, anche su quelli superiori e sul tronco, dopo i quali l’allenamento risulterà più facile e piacevole.

  1. Adduttori: disegnare con il piede un semicerchio laterale, il piede sollevato devesuperare il piede di appoggio.
  2. Vasto laterale: sollevare alato una gamba alla volta.
  3. Arti inferiori: dalla posizione eretta effettuare un’accosciata piegando gamba ecoscia, controllando di non staccare i tacchi dal suolo;eventualmente divaricate ulteriormente le gambe portando le punte delle scarpeall’esterno.
  4. Parte posteriore delle spalle: tenendo in mano i bastoncini sollevare le braccia all’indietro.
  5. Parte alta del busto: disegnare con la punta dei bastoncini, in posizione verticale, un semicerchio in avanti.
  6. Pettorali: addurre gli arti superiori con movimento alternato delle braccia, controllare che la punta dei bastoni sia appoggiata a lato dei piedi.Partendo dalla posizione eretta, con un braccio sollevato e l’altro in appoggio sul bastoncino far collimare gomito e ginocchio alternativamente

ecco alcuni esercizi da mettere in pratica per non farti trovare impreparato alla tua prossima sessione di allenamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *